Soft Skills: cosa sono e perché sono così importanti

soft-skills-cosa-perche-copertina

Le soft skills sono il vero valore che il datore di lavoro cerca, ed è la parte di curriculum che non metti sul curriculum perché nessun altro prima di me te l’ha fatto notare.

Quello che davvero un datore di lavoro cerca, è 20+ anni di esperienza in soft skills.

Quello che davvero devi affinare per trovare lavoro, sono le soft skills.

Di laureati tutti con lo stesso curriculum è pieno il mondo, ma di persone che sanno COME si lavori c’è scarsità. Ecco dove devi brillare, ecco cosa devi studiare, ecco cosa io posso darti.

Diceva un vecchio spot che la potenza è nulla senza controllo. Io ti dico che lo studio è nulla senza applicazione, la teoria inutile se non partorisce una pratica, il colloquio condannato se non hai sviluppato le tue soft skills.

Per sviluppare le soft skills occorrono anni, occorrono tentativi su tentativi, fallimenti epici e piccole vittorie che poi, col tempo, si sommeranno, e magari, chissà, un giorno sarai grande e troverai lavoro e-

Non importa se tu che stai leggendo hai 20 o 50 anni. Se non sai come interagire, sai solo come fallire.

Per diventare grandi basta lasciar scorrere il tempo. Essere adulti invece costa fatica e continuo lavoro. E non troverai mai un lavoro, se non sei adulto abbastanza oggi. Nessuno vuole assumere un bambino solo perché vanta una laurea fresca o 30 anni di esperienza nel fare la medesima cosa ogni giorno.

Sarai assunto in base a come ti presenterai. Sai negoziare, o credi davvero si tratti di un termine buono solo per la politica? Sai ascoltare E farti ascoltare? Perché una sola non ti basterà. Ascolta e basta, e resterai passivo. Fatti ascoltare e basta, e sarai solo aggressivo.

Esistono sfumature, gradi di comportamento che a scuola criminalmente non insegnano. Avresti dovuto impararle a casa, le soft skills, e magari i tuoi genitori te le hanno insegnate senza sapere cosa fossero, ma purtroppo ti hanno preparato per un mondo che non è più il tuo, era il loro, e tu non puoi vivere oggi come 30 anni fa.

Non puoi nemmeno vivere oggi come 5 anni fa, perché il mondo del lavoro evolve a ritmi serrati, mentre tu non hai ancora capito come far valere le tue ragioni all’assemblea di condominio.

E adesso magari sei nel panico. Questo articolo dice tutto ciò cui cerchi di non pensare. E cerchi di non pensarci perché ti senti perduto. “Cosa dovrei fare? Come migliorarmi? Ho ancora tempo? Sono condannato a fallire?”

Calmati.

Respira.

Riprendi il controllo di te. Prendilo, se è la prima volta, e seguimi.

Le soft skills sono un mezzo

E il fine giustifica i mezzi. E se il tuo fine è trovare lavoro, bingo, perché il mezzo sono le soft skills e sei già nel posto giusto, che nel mare di internet è un notevole vantaggio.

Se consideri che le soft skills sono dette in italiano competenze trasversali, ecco che noti subito come possano per forza tornare utili in occasioni radicalmente diverse tra loro, ma tutte collegate dall’esigenza di interazione umana efficace.

Alcune soft skills sono personali, altre sociali, perché innanzitutto devi avere il controllo di te stesso per poterle esercitare bene, e poi per rendere giustizia al tuo valore come membro della società. Una soft skill come public speaking, per esempio, ti sarà utile sia per tenere attenti i colleghi mentre spieghi la tua soluzione, sia per essere sicuro che tuo figlio abbia capito cosa gli stai insegnando.

E a proposito di insegnamento, hai sicuramente molti ricordi di professori a scuola che trovavi noiosi, in una materia che poi a distanza di anni hai scoperto essere interessante solo perché uno youtuber ha saputo esporre gli stessi concetti in modo più interessante. Questo perché, come detto, le soft skills sono un mezzo, utile nella vita di tutti i giorni, e soprattutto utile per rendere più accessibile il sapere contenuto nelle hard skills.

Soft skills, hard skills

Hard skills, ti dirai, dal nome sembrano solide.

Beh, lo sono. Sono le conoscenze che hai assorbito a scuola e all’università. Sono solide, ma hanno una solidità che gli discende dalla rigidità. Non sono cioè adattabili, sono ferme. Questo permette certo di misurarle senza timori, al punto da poter costituire corsi di laurea e inserirle facilmente in un curriculum, ma che tu sia un ingegnere o un architetto, non andrai da nessuna parte se non saprai come veicolare le hard skills attraverso le soft skills.

Rendere accessibile il sapere è un contributo fondamentale al benessere umano, e non è possibile senza soft skills. Il freddo nozionismo lascialo ai bignami, qui si tratta di dimostrare di che pasta sei fatto tu, che cosa ti distingue dagli altri.

Soft skills declinate al futuro

Distinguerti dagli altri (diciamolo: dagli altri concorrenti) è dunque fondamentale per permetterti di trovare il lavoro che ora soltanto sogni.

Il mercato del lavoro è fluido per definizione, e sempre più rapidamente in evoluzione, e se questa immagine di fluida rapidità ti riporta alla mente un vortice, sappi che è solo perché ancora non sei addentro all’utilizzo delle soft skills.

Come vedrai, qui sul mio sito offro diversi corsi per istruirti o migliorarti nel loro utilizzo. Ne offro tanti appunto perché le soft skills sono molte, interconnesse, e multidisciplinari. Il loro utilizzo ti è utile sul lavoro, ma quando sarai già addentro i corsi scoprirai sicuramente come le soft skills siano un mezzo utile in tutti i campi. Se per esempio hai bisogno di divenire più assertivo per proporre un’idea al tuo project manager ed essere sicuro di venire ascoltato, ti renderai conto che la stessa skill ti tornerà utile anche nell’assemblea di condominio che nominavo prima.

Finora hai vissuto nell’ansia, ebbene è ora di prendere di petto il problema. Iscriviti alla mia newsletter per ricevere aggiornamenti e informazioni su ciò che viene richiesto oggigiorno a un lavoratore, e scegli il corso più adatto alle tue esigenze.

So che troverai ciò di cui hai bisogno perché questi sono corsi completi di alta formazione, che ho messo insieme rielaborando e aggiornando la letteratura neuroscientifica da cui discende il corretto utilizzo delle soft skills.

Non ti resta che rinunciare alla paura. Ti aspetto a lezione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This