Personal Branding Online: le regole del gioco

personal-branding-online

Personal Branding: cos’è e come usarlo al meglio per avere successo

Cos’è il personal branding? In questo articolo ti spiegheremo tutto ciò che c’è da sapere per iniziare a sfruttare al meglio le tue capacità e competenze.

Il Personal Branding è la capacità di saper vendere se stessi, o la propria azienda, come se fosse un brand. Jeff Bezos lo ha riassunto in poche ed efficaci parole:

“Il Personal Branding è quello che la gente dice di te una volta uscito dalla stanza”

Questo significa che devi scegliere qual è l’immagine che vuoi dare di te. Per utilizzarlo al meglio devi imparare a vendere te stesso. Ma come puoi farlo?

Impara a venderti concentrandoti su te stesso! Poniti un obbiettivo e usa il marketing a tuo vantaggio! Il mondo della tecnologia e il web sono i tuoi alleati per costruire un’immagine unica che promuova i tuoi punti di forza.

Che tu sia una persona o un’azienda, devi puntare su i tuoi punti di forza. Prima di iniziare, devi porti delle domande:

  • quali sono le caratteristiche che mi rendono unico?
  • qual è il target a cui mi rivolgo?
  • come posso raggiungerlo al meglio?
alt functional image

Scegli al meglio le tue caratteristiche

Come abbiamo detto all’inizio, prenditi del tempo per capire bene su cosa vuoi puntare e come vuoi vendere te stesso.

Fare personal branding vuol dire anche continuare a migliorarsi. Non è un percorso facile, né tanto meno veloce. Quando punti sulle caratteristiche che ti contraddistinguono devi sceglierle con attenzione per evitare di creare confusione o di contraddire i valori che vuoi condividere.

È molto importante e non devi sottovalutarlo! Se studi bene le tue capacità o quelle della tua azienda eviterai di perdere tempo in seguito, sbagliando target o strategia di comunicazione.

Scegliendo bene su cosa puntare, potrai intraprendere le strategie che meglio si adattano al tuo brand.

Potrai quindi decidere consapevolmente le risorse da adottare, gli obbiettivi economici a cui ambire e quindi elaborare le tecniche comunicative e di marketing che meglio si adattano alla tua scelta.

Definisci la tua mission e la tua unique selling proposition, cioè la caratteristica che può farti emergere tra i tuoi concorrenti. Poniti la domanda perché dovrebbero scegliere me, cosa posso offrire loro di unico?

Un esempio di unique selling proposition può essere il fenomeno dell’unboxing! In un mercato di vendite online in cui la competizione è serrata molte aziende puntano sulla particolarità dell’imballaggio dei prodotti.

Un imballaggio creativo, unico e d’effetto crea un’esperienza che viene condivisa sui social dai clienti. Questo porta con sé anche un ritorno d’immagine e una pubblicità gratuita indiretta!

Non devi mai dimenticare la tua mission e questa deve essere chiara. La chiarezza è importante perché, come abbiamo già detto, eviterà confusione o contraddizione nel tuo messaggio.

Il target giusto a cui rivolgersi

Scegli con cura il pubblico a cui ti rivolgi! Cercare di rivolgersi a tutti non solo è impossibile ma è anche controproducente!

Scegli al meglio il target ed evita quindi di sprecare risorse e tempo rivolgendoti ad una categoria non adatta al tuo brand!

Poniti la domanda che cosa posso offrire ma, soprattutto, a chi mi rivolgo? L’importanza di saper scegliere il corretto target ti permetterà anche di scegliere più facilmente le successive strategie da adottare!

Se per esempio lavori per una compagnia alberghiera scegli bene a chi rivolgerti. Se l’albergo per cui lavori si trova vicino a strutture come discoteche o locali notturni, dovresti puntare maggiormente su una clientela giovane interessata a questa tipologia di esperienze. Una famiglia sicuramente punterebbe ad altre località e servizi.

Definire in modo chiaro il target di riferimento può farti risparmiare budget da spendere per ottimizzare di più il tuo brand e la tua mission.

Utilizza anche i social per raggiungere il maggior numero di persone possibile, ma presta attenzione sempre al tuo pubblico di riferimento. Partecipa solo a discussioni che rimandino al tuo brand o alle tue skills, renditi ben visibile e punta su argomenti che possano farti ricordare!

Crea contatti con persone o altre aziende che hanno obiettivi comuni con te così che il tuo pubblico possa aumentare! Contatti con comuni obiettivi ti renderanno anche più credibile e affidabile agli occhi di un potenziale acquirente. Non dimenticare che un’importante caratteristica del mercato online è la ricerca di feedback positivi.

personal-branding-target

L’importanza dei social network per il personal branding

Abbiamo analizzato finora l’importanza di fissare i propri obbiettivi e l’immagine che vogliamo trasmettere ai potenziali clienti. Ma quali sono i mezzi migliori da usare per trasmetterli?

Ormai da anni i social network fanno parte della nostra realtà e sono indubbiamente il metodo più adatto per raggiungere un vasto pubblico.

Questi mezzi, che la tecnologia ti mette a disposizione, vanno però usati con attenzione!

Tieni sempre a mente quale è il tuo target

La scelta del canale dipende sempre dal tuo target di riferimento. Devi avere ben chiaro quale sia e in che modo raggiungerlo. Scegli il canale che ti permette, in base alle tue necessità, la migliore rete di network possibile e un contenuto mirato.

La scelta deve essere ponderata e rispondere nel modo ottimale alle tue esigenze. Il social deve permetterti di farti conoscere al meglio.

Fondamentale in questo senso è la capacità di raccontarsi, curando la tua immagine e i tuoi account. Cerca di mostrare il tuo lato professionale senza dimenticare di dare anche un volto umano a ciò che fai! Crea empatia tra te e chi riceve il messaggio, in questo modo sarai ricordato più facilmente. Crea un legame che porta il cliente a scegliere te, tra la marea di possibilità esistenti.

Uno storytelling curato della tua attività o della tua azienda è un’arma potente a tua disposizione. Per questo va curata e studiata per ottenere i migliori risultati.

Avere un account social ti permette anche di interfacciarti con il tuo target

Creare comunicazioni e interazioni, dando anche un servizio dedicato al cliente, lo fa sentire importante e preso in considerazione. Usa al meglio la unique selling proposition. Usala per spiegare chi sei, cosa fai, il valore aggiunto che puoi dare e perché dovresti essere scelto.

Focalizzati sul content marketing per scegliere quali contenuti diffondere, le tempistiche da adoperare e il canale giusto per il target selezionato.

Un luogo perfetto per cominciare a creare il dialogo possono essere blog personali e/o e-mail dedicate. Per poter far questo, non puoi fare a meno di un piano di copywriting efficace e ben studiato.

Sfrutta la SEO (Search Engine Optimization) ma soprattutto sfrutta i video. È dimostrato come i contenuti con video al loro interno sono i mezzi migliori per creare empatia e connessione con chi ti segue! Un buon video diventa uno strumento per umanizzare la tua azienda o le tue capacità. Non sarai un’entità sconosciuta, ma un volto da associare al tuo lavoro, rendendolo più vicino e familiare.

Per questo motivo le capacità di public speaking non vanno sottovalutate ma perfezionate.

personal-branding-social-media

Resta coerente con l’immagine che vuoi dare!

Scegli la piattaforma social più adatta al tuo scopo a seconda di ciò che vuoi mostrare di te!

Queste piattaforme sono molto sfaccettate e su ognuna di loro puoi veicolare un aspetto diverso della tua attività. Per questo devi sceglierle con cura.

Il canale che maggiormente viene collegato al mondo del business in questi anni è ovviamente Linkedin.
Usalo per far crescere al meglio la tua immagine e la tua attività. Se vuoi sfruttare le possibilità del personal branding su Linkedin, ti consigliamo il nostro articolo dedicato.

Linkedin, con la sua capacità di creare legami e network con altri professionisti e realtà aziendali, è un mezzo fondamentale per crescere e farsi conoscere!

Questi sono i punti cardine di un Personal Branding efficace che ti permetterà di crescere al meglio! E tu usi queste strategie? Cosa aspetti a metterle in atto per crescere ed avere successo?

Pin It on Pinterest

Share This